REGGIO EMILIA, GAY PRIDE. CENTINAIA ALLA PREGHIERA DI RIPARAZIONE.

reggio

Oggi a Reggio Emilia si è svolta la processione di riparazione per il Gay Pride previsto nella città (ndr. noi di “Risposte Cattoliche” eravamo presenti). Diverse centinaia di fedeli sono sfilati da piazza Duca d’Aosta fino a via Garibaldi, per inginocchiarsi poi davanti alla Basilica della Ghiara. La processione era guidata da don Luigi Moncalero di Treviso, affiancato da altri quattro sacerdoti e sei ministranti del culto, che indossavano cotta e talare. “La nostra non è una manifestazione contro il Gay Pride, – ha detto il sacerdote – ma una preghiera che vuole riparare il peccato pubblico: dal punto di vista morale l’omosessualità è un disordine fortemente fustigato dalle sacre scritture. Esaltare l’omosessualità significa non soltanto contraddire la Bibbia che dice ‘maschio e femmina Dio li creò’, ma invertire l’ordine naturale della natura”.

Continua a leggere…

Annunci

Reggio Emilia: gay pride e preghiera di riparazione.

Reggio-Emilia-3giugno-e1494854968122

Di rado una processione e preghiera di riparazione ha avuto un’eco così grande. Sta succedendo per l’evento organizzato da un comitato di base di laici cattolici , intitolato alla Beata Giovanna Scopelli (una monaca carmelitana la cui vita fu segnata dalla preghiera e dal sacrificio) e che raduna circa duemila fedeli della città del Tricolore. Una processione, e preghiera convocati per rispondere in maniera cristiana al Gaypride indetto dai gruppi di attivismo omosessuale, per festeggiare il primo “matrimonio” fra persone dello stesso sesso celebrato appunto a Reggio Emilia (ndr. processione a cui noi di “Risposte Cattoliche” invitiamo tutti a partecipare. Noi stessi saremo presenti).

Continua a leggere…

La legittimità storica, religiosa e morale delle crociate – di Massimo Viglione

Come sempre ufficialmente dichiarato dalla Chiesa tramite la voce dei Papi e dai teorici del movimento crociato (fra questi, san Bernardo di Chiaravalle) e dai teologi medievali (fra gli altri, san Tommaso d’Aquino e anche santa Caterina da Siena), lo scopo e la legittimità delle crociate risiedono nei seguenti princìpi fondamentali:

Crociati4-208x300

Il diritto/dovere assoluto della Cristianità a rientrare in possesso dei Luoghi Santi;

La difesa dei pellegrini (e a tal fine nacquero gli Ordini monastico-cavallereschi);

La legittima difesa dai secolari assalti della Jihad islamica..

Continua a leggere…

“Si prepara uno scisma dalle gravi conseguenze nel futuro della Chiesa” – P. Santiago Martìn

Tutti noi preghiamo che questo non avvenga ma, come si dice, “chi avverte non è traditore”.

Nato a Madrid nel 1954, laureato in Biologia, Giornalismo e Teologia Morale, autore di una dozzina di libri di spiritualità, è anche fondatore di una associazione cattolica, presente in diverse nazioni, i Francescani di Maria, dedicata al lavoro volontario e gratuito in favore degli emarginati.Continua a leggere…