Pillole di Catechismo – Dio Padre Creatore e la creazione

creazione-e1510560941241-w855h425@2x

La creazione è una delle tematiche più importanti della fede. La cosmologia, infatti, cioè quella parte della conoscenza che interessa le origini del mondo e dell’uomo, è l’anello di congiunzione che collega la fisica alla filosofia della natura e che si colloca sulla linea sottile tra lo studio della storia umana ed il suo significato. L’origine e la fine, e il fine, si richiamano a vicenda, e il problema del rapporto tra evoluzionismo sul piano scientifico e creazione sul piano teologico non è di facile risoluzione. Ecco ciò che insegna il Catechismo e che dobbiamo tenere per certo. Insieme a quanto riportato nel Catechismo, un altro documento della Chiesa molto importante in merito è Humani Generis, che fra le altre cose sottolinea la fondamentale necessità teologica e reale del monogenismo: l’umanità deve discendere necessariamente da due individui, un uomo e una donna, di nome Adamo ed Eva, i quali se non avessero peccato non avrebbero sperimentato corruzione e morte. In mezzo a questi punti saldi si può orientare la propria opinione. Noi facciamo presente che esistono anche correnti scientifiche, che si rifanno all’ipotesi di un reale diluvio universale, che tentano di dare una diversa spiegazione cosmologica sulla base della quale interpretare i dati archeologici e scienitifici che oggi osserviamo.Continua a leggere…

Annunci

Pillole di Catechismo – La Sacra Scrittura

sacra bibbia

Che cos’è la Sacra Scrittura? Come si interpreta la Parola di Dio? Chi ha l’autorità per interpretarla? Che cosa insegna in merito la Chiesa? Ecco una sintesi commentata del magistero nel Catechismo della Chiesa Cattolica. Che possa servire come strumento utile di informazione, apologetica e condivisione delle verità della fede.Continua a leggere…

L’Europa e le forze sovraniste: uno sguardo Cattolico – parte 2 il mondialismo e le nazioni

rw1JPSn-1140x600

Vale davvero la pena di abbandonare la tradizione e la cultura italiana? Vale davvero la pena di farsi travolgere da una sostituzione etnica operata dall’alto a danno di tutti? La ragione per cui siamo un popolo senza forza è perché siamo un popolo senza scopo, un popolo senza radici di fede e senza unità, un popolo più o meno inconsapevolmente avvelenato da un’ideologia post-marxista gnostica e autodistruttiva.
Come scrisse il grande G. K. Chesterton: «La tradizione non significa che i vivi sono morti, ma che i morti sono vivi». I Cattolici sono coloro che credono nella Vita, nella vita anche dei morti e quindi nella della tradizione del proprio popolo, il quale, abbandonata la sua fede, sta scivolando lentamente nell’anomia e nella morte.Continua a leggere…

L’Unione Europea e le forze sovraniste: uno sguardo Cattolico – parte 1 la prospettiva morale

strasburgo-torre-babele

Oggigiorno molti Cattolici ritengono che l’idea di riunire gli Stati Europei in un unico grande sovrastato, proiettato al mondialismo universale e capace di abbattere le frontiere geopolitiche e culturali, sia un concetto irrinunciabile. In molti ormai, specialmente se vicini agli ambienti ideologici della sinistra che ha governato l’Italia negli ultimi cinque anni, moderata nei modi, rigorosamente politicamente corretti, ma profondamente relativista nella sostanza morale, ritengono che questo progetto di unificazione sia voluto da Dio stesso, e che sia un processo irreversibile della storia del progresso umano. Davanti alle circostanze storiche e politiche in cui ci troviamo è doveroso interrogarsi se questa Unione rientri davvero in un orizzonte Cattolico, se può avere un buon fine o se piuttosto non sia divenuta nociva sotto ogni punto di vista, in particolare morale.Continua a leggere…

SANTA PASQUA DI GESU’ RISORTO! – da Risposte Cattoliche

Risposte Cattoliche

02303990c0c97cb36f4ea96e2c4ea785

In questa notte muore la notte e nasce la speranza del giorno eterno, muore il peccato e ritorna a noi la grazia di Dio, muore la morte uccisa da Gesù Cristo, l’Alfa e l’Omega, Dio con noi, che ha camminato sulla nostra terra e si è fatto nostro fratello, nostro amico, nostro salvatore. Il Cielo non è più chiuso, la porta è aperta per chiunque rinasce nello Spirito Santo e nell’acqua, per chi vive la fede del figlio di Dio, per gli uomini di buona volontà. Buona Pasqua di Gesù! Alleluia! Evviva Gesù! Evviva Maria! Alleluia!

Jesus-is-risen

Essa, pensando che fosse il custode del giardino, gli disse: «Signore, se l’hai portato via tu, dimmi dove lo hai posto e io andrò a prenderlo». Gesù le disse: «Maria!». Essa allora, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: «Rabbunì!»

Giovanni 20, 15

View original post

Giovedì Santo – Tutto riguarda l’Eucarestia

Risposte Cattoliche

6dcf8aea88e7e649be24d296488a6f83

Per queste ragioni deve sorprendere tanto tutto questo prurito ecumenico, che anima il Vaticano in questi giorni, per cui si tratta Lutero come un Santo incompreso, e si tenta di unire le nostre Celebrazioni Eucaristiche a delle liturgie vuote, dove, di fatto, non c’è Gesù Cristo, non c’è il corpo e il sangue del Messia, non c’è il Sacrificio di Dio per Dio, che, oltre ad essere il fatto più importante di tutta la storia dell’universo, è l’unica azione che ci può salvare.

Fratelli, tutto riguarda l’Eucarestia. Il peccato dell’uomo è cominciato con un alimento. Ciò che noi mangiamo, per natura, entra nella nostra carne, nel nostro corpo, e si muta in noi. Il frutto del peccato avvelenò la nostra natura, metafisicamente e realmente. Il Pane del Cielo, il corpo stesso di Cristo e il sangue del suo Santo Sacrificio, non più immagine di quello vero, il vero Santo Sacrificio…

View original post 1.342 altre parole