La società necessita di virilità

bhjbjkfh

“C’è bisogno di una crociata di virilità e purezza per contrastare e disfare il lavoro selvaggio di coloro che credono che l’uomo sia una bestia. E quella crociata convoca te.”
S. Josemaria Escriva

“Una dottrina che nega l’esistenza del libero arbitrio, e vede l’uomo solo come un ammasso di impulsi, appetiti e propensioni, che sono leggi in loro stessi, non distrugge solo la religione e la morale, distrugge anche le fondamenta dell’educazione, e rende la disciplina un solecismo. Una deduzione logica che deriva da questo è la nozione che i fanciulli devono studiare solo ciò che gli piace o solo quando ne hanno voglia…

Idee del genere non impiegano molto tempo per penetrare tutti gli strati della società, e così influenzano in molti modi la condotta degli anziani e dei giovani. Non notiamo una crescente tendenza a dipendere dall’umore e dagli impulsi? “Non me la sento di lavorare”, questa frase viene spesso usata come scusa sufficiente per la pigrizia. Avere poca voglia di raggiungere un qualunque obiettivo diventa una bastevole ragione per abbandonarlo.

Certamente questi pretesti sono sempre stati usati, e, finché il peccato originale dell’indolenza continuerà ad essere così profondamente radicato nella natura umana, saranno sempre usati; tuttavia, sembra che oggigiorno questo vizio della natura umana sia stato elevato a regola di vita.

E’ una nozione pestilenziale. Giace in essa la forza anarchica tramite cui vengono minati e rovinati gli animi e le comunità. Non ci fu mai un carattere forte che non fu reso forte dalla disciplina della volontà; non ci fu mai un popolo forte che non annoverasse tra i suoi valori la subordinazione e la disciplina. La sottomissione all’umore è il segno di una moralità in degrado. Non c’è servitù più ignobile di quella dell’uomo i cui capricci sono i suoi padroni, e una nazione composta di questi uomini non potrà conservare a lungo le sue libertà.”

Articolo intitolato “Schiavi o padroni?” in una rivista del 1893.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...