BBC: è opportuno che una deputata vada al lavoro con una croce sulla fronte?

“È opportuno che questa deputata vada al lavoro con una croce sulla sua fronte?” è la domanda fatta dalla Bbc sul profilo ufficiale Facebook.

La deputata scozzese Carol Monaghan, ex insegnante di scienze a Glasgow, il mercoledì delle ceneri, si è presentata al Parlamento britannico con una croce sulla fronte tra lo stupore dei suoi colleghi.

La deputata Monagham, cattolica praticante, si era recata alla messa della mattina e, come prevede la liturgia, il sacerdote le aveva imposto le ceneri sulla fronte recitando il versetto dalla Genesi 3,19: “Memento homo, quia pulvis es et in pulverem reverteris”, ovvero: “Ricordati uomo, che polvere sei e polvere ritornerai”.

Dopo la celebrazione della messa, Carol Monagham si è recata al Parlamento dove doveva partecipare a una Commissione parlamentare.

“Molti dei miei colleghi mi hanno chiesto cosa avessi in fronte,” dichiara la deputata alla Bbc. Dopo la spiegazione, la reazione dei suoi colleghi l’ha lasciata basita: “Ma questo verrà trasmesso in televisione!” si è sentita dire.

“Immagino che abbiano pensato che io non volessi essere messa in imbarazzo ma non avevo comunque intenzione di togliere la cenere dalla mia fronte. Molte religioni hanno simboli visibili e noi Cristiani non dovremmo sentirci imbarazzati né di professare la nostra religione, né di mostrare i nostri simboli religiosi”, continua la deputata scozzese.

Di tutta risposta la rete inglese BBC ha pubblicato un articolo intitolato: “L’On. Monagham ‘non imbarazzata’ nel mostrare la sua fede Cristiana” accompagnata dall’infelice domanda “È opportuno che questa deputata vada al lavoro con una croce sulla sua fronte?”. Ciò ha provocato la reazione del vescovo di Londra che ha twittato: “È appropriato per la Bbc ignorare i principi della fede Cristiana?”. Anche l’ex Ministro Ann Widdecombe ha dichiarato che la domanda posta su Facebook dimostra la loro totale ignoranza.

Per l’ennesima volta, la BBC si conferma parte di quella cricca di mainstream media che ha ormai da tempo dichiarato guerra alle radici cristiane dell’europa e dell’occidente in generale, al cristianesimo, laddove non si risolva in buonismo perbenistico, e, in fin dei conti, al buon senso e alla coerenza: attaccano un politico cristiano perché mostra un segno della propria fede… accusano di razzismo e estremismo chiunque per ragioni di sicurezza – e quindi motivi seri – proponga di limitare l’uso del burka in pubblico perché se no si tratterebbe di discriminazione religiosa, praticano loro stessi la discriminazione religiosa quando si tratta di cristianesimo. (qui si riporta come la BBC abbia tra i suoi obiettivi diminuire la visibilità del cristianesimo in TV: http://www.occhidellaguerra.it/bbc-preghiere-islamiche/ , Dailymail) (ndr).

Fonte (salvo la ndr): Il Giornale

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...