Promuovere l’aborto è importante…per la salvaguardia dell’ambiente?!

Riportiamo una notizia che ha del grottesco. In data 3  Febbraio Michael Brune, il direttore esecutivo del Sierra Club, una delle più importanti organizzazioni ambientaliste degli Stati Uniti, intervistato da Tucker Carlson, di Fox News, ha affermato ripetutamente ed insistentemente che una sempre maggiore diffusione e il finanziamento dell’aborto sono elementi importanti per avere un ambiente più sano e pulito.

intervista fox news.png

Alla domanda del giornalista, legittimamente confuso da queste affermazioni, ha candidamente ammesso che più aborti prima significano meno persone in vita poi, e ciò costituisce un fattore importante per la salvaguardia dell’ambiente.

L’intervista è poi proseguita su varie tematiche, lasciando un giornalista sempre più sconcertato che a fine intervista  ha dichiarato pubblicamente di non essere più favorele al Sierra Club come una volta, per via del fatto che sotto l’egida dell’ambientalismo porta avanti battaglie squisitamente mondialiste e progressiste.

Una breve riflessione a margine della notizia sorge spontanea. L’ambientalista Michael Brune ritiene importante abortire sempre più bambini ora, per avere meno persone inquinanti poi, e ritiene non solo lecito ma anche giusto porre fine alle loro vite preventivamente (o impedire che queste abbiano inizio dalla prospettiva negazionista di chi arbitrariamente decide l’ora X in cui il feto, massa quasi informe di cellule, diventa istantaneamente vita, sacra e inviolabile). A questo soggetto preme la legalizzazione ai massimi livelli dell’aborto e, quindi, la possibilità di compiere il numero più alto possibile di omicidi in favore di un presunto bene dell’ambiente. Evidente come per mr. Brune non esista alcun confine morale e che per lui l’unico limite ancora sussistente sia solamente quello legale. Viene da domandarsi se si renda conto o meno delle implicazioni morali di ciò che sta dicendo: se è lecito uccidere bambini nel grembo della madre per ridurre la densità demografica, sarà un giorno lecito anche perpetrare infanticidi o genocidi e stermini di massa, visto che con l’aborto si tratta di “genocidi preventivi”? Nel frattempo non possiamo che dirci contenti dei primi atti del neoeletto presidente Trump in materia di aborto e non possiamo che augurarci che prosegua in questa direzione.

L’intervista integrale può essere ascoltata e verificata qui:

https://www.youtube.com/watch?v=tGO1arE7YXQ

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...